MUSICA E MODA

Fashion

  1. Home
  2. ISPIRAZIONI
  3. ISPIRAZIONI
  4. Fashion
  5. MUSICA E MODA

MUSICA E MODA

I calzini bianchi di Michael Jackson, il giubbotto giallo di Freddie Mercury, il corpetto di Madonna, il cilindro di Slash, la camicia a quadri di Kurt Cobain: sono solo alcuni dei look iconici che hanno segnato per sempre il mondo della musica, ma anche quello della moda. Due universi che viaggiano su binari paralleli, influenzandosi a vicenda nel corso degli anni. E allora facciamolo questo viaggio nel tempo, per scoprire come gli artisti abbiano dettato le regole del fashion da ieri a oggi.

Il ciuffo di Elvis e i pantaloni skinny dei Beatles avevano già influenzato generazioni intere, ma a fare da apripista ufficiali, da bravi rivoluzionari, sono stati i punk: nel 1974, infatti, Vivienne Westwood apre a Londra una boutique con il manager dei Sex Pistols, Malcolm McLaren. Tra chiodi, borchie, spillette e fantasie tartan, il prodotto più venduto è la t-shirt della band. Già, proprio quella con il volto della regina che ancora oggi vediamo indossata dalle liceali che aspettano il bus per andare a scuola! 
Ma sono anni di gran fermento artistico e arriva presto la moda hippie, con la sua critica al capitalismo, la musica psichedelica e, ovviamente, un dress code specifico che vede sandali, pattern floreali e stili Navajo. Vi ricorda qualcosa? Esatto: ieri Woodstock, oggi Coachella
Subito dopo, scoppia l’era della disco con colori sgargianti, paillettes, pantaloni a zampa e capelli afro.
Per non parlare dei jeans baggy a vita bassissima edelle felpe extralarge tipiche degli “hip-hopper”. 

La lista sarebbe ancora lunga, ma questi esempi lampanti bastano per sottolineare una differenza importante con la situazione attuale: oggi, gli artisti hanno uno stile più personale, non dettato solo dalla corrente musicale. Basti pensare agli outfit controversi e spettacolari di Lady Gaga, all’eleganza di Jennifer Lopez in Versace o ai look fuori dalle righe di Miley Cyrus.

In alcuni casi, poi, sono proprio i cantanti a creare le proprie linee di abbigliamento: Lizzo, ad esempio, stanca di capi modellanti troppo attillati, ha dato vita alla sua linea di intimo perfetta per ogni fisicità; Beyoncé ha lanciato il brand Ivy Park, una linea di sportswear pensata per ispirare le donne e farle sentire più forti. 

Chi sarà il prossimo?